Cart

Indirizzo: Via degli Albari, 5/a, Bologna

Telefono: (+39)3401970864

Email: info@dedosjewels.com

Cart

Oreficeria Creativa – Dedosjewels

Address: Via degli Albari 5A, Bologna, Italia

Email: dedosjewels@hotmail.com

Cart

Address: 4710-4890 Breckinridge St, Fayettevill

Call Us: (+800) 345 678, (+800) 123 456

Email: Support@plazathemes.com

About

DEDOS: dedo, dito, dita, indicare, digitare, mostrare, raccontare, raccogliere, prendere.

Se è vero che il futuro è la mappa dei posti in cui siamo stati, DEDOS nasce dai miei viaggi per il mondo, le persone che ho incontrato e i dialoghi intrecciati dalla musica che ho ascoltato e suonato.

Così, dai giri di Bossanova ballati in Brasile, in quel gioco di pizzichi e carezze alle corde della chitarra ho ritrovato i gesti di un artigiano di Berlino, che con il solo ausilio di un paio di pinze, dava vita a gioielli unici in cui incastonava pietre e storie. Nel suo incedere di movimenti sempre uguali, decisi eppure calmi e sapienti, ritrovo quelli di una lingua che batte sul palato, per ricreare quel suono magico, quella melodia e sonorità intrinseca ad ogni idioma.

viaggiatore-Ron-Rame-gioielli-in-viaggio

Fili di rame, argento, musica e parole che collegano i miei studi, le mie passioni e tutte le esperienze di vita, trasformandosi in qualcosa di nuovo.

Il viaggio che mi ha portato a DEDOS inizia all’Università di Lingue e Letterature straniere, dove per la prima volta mi approccio alla cultura lusofona e ispano-americana; un percorso di studio coronato da un Erasmus in Portogallo in cui intreccio un legame speciale con altri fili, quelli di nylon della chitarra e dei ritmi di Bossanova che imparo a suonare. A 24 anni passo dai tramonti sulla costa atlantica a quelli del mare del nord trasferendomi ad Amsterdam, dove per la prima volta sperimento la tecnica del wire-waving con il rame, l’incastonatura di pietre e la creazione dei primi gioielli ispirati alle mie esperienze in giro per il mondo. Nel fermento di Amsterdam entro anche a far parte del centro culturale Fijnhout, organizzando mercati, workshop artigianali ed eventi musicali. Conclusa l’esperienza nel nord Europa, parto per un viaggio di cinque mesi tra Spagna, Portogallo e Marocco, vivendo di musica, artigianato e le avventure che solo la strada sa raccontarti.

Al termine del viaggio torno in Italia e mi iscrivo al corso di oreficeria alla Soa, la Scuola Orafa Ambrosiana. Una volta imparate le tecniche fondamentali di quest’arte, decido di trasferirmi a Bologna dove entro a far parte del co-working artigianale in Via degli Albari 5/a, in cui trovo una nuova casa dove costruire il mio laboratorio orafo.

Vorrei potervi dire che questa storia finisce qui, ma credo fermamente che ogni essere umano sia un universo in continuo movimento; come linee narrative che si curvano, intrecciano e a volte proseguono parallele senza incontrarsi mai. Le stesse che cerco di ricreare nei miei gioielli, ispirati alla bellezza di ogni storia che ho vissuto ma anche da quelle che ho solo fantasticato. Un’avventura fatta di viaggi, luoghi, ma soprattutto di persone: per scoprire, riscoprire e scoprirsi.